Liquido.

IMG_9582

Non volevo scrivere più se non dopo aver pubblicato la petizione, ma devo aspettare che Ale abbia un po' di tempo per me perché da sola non lo so fare. Non di scrivere intendo, ma tecnicamente di darvi la possibilità di firmare qui. Ma visto che all'orizzonte c'è un weekend a casa dopo mesi, forse ci riuscirà a stretto giro.

IMG_9593

Un paio di settimane fa abbiamo passato un bellissimo weekend a Londra. Più bello del previsto. Quella città è un parco giochi e non lo sapevo! Pur essendoci stata un sacco di volte e l'ultima, per un mese. Ma adesso Samu ha due anni e gli si possono far fare un sacco di cose! Quasi tutti i musei hanno delle aree dedicate ai più piccoli e sono divertenti anche per i genitori! E i parchi all'aperto sono giganteschi e free anche se privati.

IMG_9611

Io non ho perso l'occasione per correre in uno dei parchi più belli della città!

IMG_9624

La settimana prima avevo corso in Sardegna, dove sono stata per 48 ore per la radio e … da sola! Non ho portato con me Samuele. Gli uomini di casa sono rimasti insieme senza me per la prima volta e se la sono cavata alla grande. Temevo di non dormire, ma devo confessare che ho ronfato come un angioletto senza pensieri.

In radio abbiamo fatto i nuovi scatti, Enzo Miccio compreso. Patrick era tirato a lucido! Dei figurini!

IMG_9655

Sabato 5 ottobre per il mio compleanno siamo andati a festeggiare dal mio papà a Capua. Questo babà, ripieno di crema alla mela annurca era spettacolare. Unico cruccio è che non ho visto mio nipote per colpa della prima influenza della stagione.

IMG_9674

Ma il piccoletto mio si diverte sempre un sacco dai nonni!

IMG_9694

E ho corso anche lì!

IMG_9695

Un paio di giorni fa abbiamo intervistato Aldo Giovanni e Giacomo per "Ammutta Muddica" al cinema.

IMG_9716

Samu continua a coltivare la sua passione per le mie pentole e la cucina nonostante gli abbia regalato una cucina giocattolo fighissima.

IMG_9719

Ieri la zia Miki lo ha fatto divertire un bel po'!

IMG_9731

Guardo e riguardo queste foto, guardo il panorama dietro di me, quello che si affaccia sul "nostro" lago, cerco distrazione, aria, ma non la trovo.

Non riesco a non pensare a quei bambini e a quelle donne che hanno perso la vita a Lampedusa. Il racconto agghiacciante dei sommozzatori, le bare, piccole, troppo piccole. Ma una immagine mi strazia più delle altre. Quella che posso solo immaginare. Una donna aveva appena partorito ed il bambino era ancora fuso al suo cordone ombelicale. Li hanno separati per metterli in due bare diverse. Io li avrei lasciati uniti. Quel bambino non ha mai conosciuto l'aria. Nel liquido della mamma ha vissuto 9 mesi ed è bastato poco per uscire e per annegare nel mare italiano che non protegge queste povere creature. Che razza di legge è quella che permette queste stragi? Chi paga di più dai mercanti umani? Le donne e i bambini. Di quale portata può essere la tua disperazione se ti avventuri al nono mese di gravidanza.

Qui ci vuole un aiuto divino. Nessuno merita di passare dal liquido amniotico a quello di un mare pieno di sangue.

Commenti

Che tragedia !

Ritratto di meris

veramente una tragedia ! Poveretti ! Non ci sono parole adeguate per  commentare una tragedia  simile , siamo sicuri di essere nell'anno 2013  vero ?  Scusa  Paola ma di quale petizione stai parlando ?

P.s siete bellissimi !

QUANTO DOLORE...

Nel leggere le tue parole provo un forte dolore, mi rammarico per quanto sia successo, ma sento anche di essere un po' consolata per non essere sola, nel tuo pensiero mi riconosco completamente. Intorno a me vedo molta indifferenza e rabbia, ma come si può non provare pietà per queste persone. Ad un pranzo di famiglia, ho dovuto allontanare mia figlia in un'altra stanza per non farle sentire il disprezzo nelle parole usate per "commentare l'accaduto". I problemi ci sono e nessuno deve far finta di non vederli ma il rispetto per la vita non deve avere limiti!

Grazie per quello che scrivi, per quello che arriva...E dopo natale anche all'asilo di mia figlia sarà organizzato un corso per il primo soccorso, il tuo eco arriva lontano...